Ultima modifica: 27 gennaio 2020
Docenti > L’ISIS “Fermi-Matte…

L’ISIS “Fermi-Mattei” in prima fila all’UNESCO EDU 2020 per lo Sviluppo Sostenibile

Il 25 gennaio nell’Auditorium “Unità d’Italia” di Isernia – gremito in ogni ordine di posti da 700 persone, di cui non meno di 600 studenti provenienti da tutte le Scuole Secondarie del Molise – si è svolto l’atteso evento
Unesco Edu 2020 – Sviluppo Sostenibile – Agenda 2030, con cui la città di Isernia ed i giovani studenti
dell’intera Regione hanno raccolto la sfida e si sono confrontati per sviluppare le convergenze ed i percorsi per uno Sviluppo Sostenibile delle sempre più scarse risorse ambientali, nel rispetto delle vocazioni e delle identità dei territori, delle uguaglianze fra i popoli e dell’accesso diffuso ad una formazione mirata e migliore.

L’evento, di assoluta attualità e rilevanza per l’enorme portata delle non più rimandabili tematiche globali affrontate, ha fatto convergere nel capoluogo pentro numerose delegazioni regionali italiane dell’Unesco Edu, direttamente partecipi alla promozione di programmi e progetti finalizzati ad estendere la coscienza ambientale, ad allargare la platea giovanile di accesso alla conoscenza dello Sviluppo Sostenibile, ma anche ad illustrare le esperienze locali già sviluppate e confrontarsi sui risultati ed il grado di sensibilizzazione raggiunti.
Il riccho calendario dell’evento è stato introdotto dai contributi del Sindaco di Isernia, Giacomo D’Apollonio, che ha sottolineato la grande soddisfazione della città di Isernia per la recentissima candidatura a città dell’arte 2020, dall’Assessore all’Istruzione della Regione Molise, Roberto Di Baggio, che ha rimarcato le grandi aspettative che la collettività locale ripone nella partecipazione attiva dei giovani alle grandi sfide dello Sviluppo Sostenibile e della Dirigente dell’Ufficio Scolastico di Isernia, Marialuisa Forte, che ha invitato la giovane platea di studenti presenti a dare seguito ad un percorso di sensibilizzazione ambientale e di crescita
culturale sempre più operativo e condiviso.
Meritevole di attenzione anche l’intervento dal palco della Deputata Rosa Alba Testamento, menbro della Commissione Cultura della Camera, che si è detta pienamente convergente con le finalità dello Sviluppo Sostenibile, che non può prescindere da una conoscenza delle radici e della cultura del territorio locale.
Nell’ambito dei vari contributi sottoposti dalla sedi Unesco Edu regionali, ha susscitato particolare attenzione ed interesse l’intervento della referente regionale del Molise, Liliana Desiata, che ha illustrato il progetto in corso “RE food“, finalizzato a migliorare l’alimentazione, promuovere lo sviluppo sostenibile e favorire il consumo e la produzione di alimenti in modo responsabile.
Ha preso la parola dal palco anche il giovane Francesco Chiacchiari, studente del corso CAT dell’ISIS “Fermi-Mattei” ed attuale presidente in pectore della Consulta Provinciale degli Studenti di Isernia, che ha fortemente ribadito la volontà dei giovani studenti, quali cittadini del mondo del XXI° secolo, ad impegnarsi direttamente ed in prima persona, affinchè gli obiettivi di Agenda 2030 possano diventare una realtà nel più breve tempo possibile.
L’intero evento è stato costantemente supportato dalla magistrale regia musicale della Epic Music
Orchestra
, che ha suscitato forte ammirazione nei presenti per la grande varietà di brani e declinazioni
musicali sottoposte, intrattenendo amabilmente il folto pubblico per l’intera durata della manifestazione.
I giovani studenti dell’indirizzo Turismo dell”ISIS “Fermi-Mattei” hanno svolto il delicato e strategico ruolo di ricezione ed assistenza al pubblico, integrandosi efficacemente con il personale addetto alla sicurezza ed
alla vigilanza e contribuendo efficacemente alla perfetta risucita dell’evento




Link vai su